Poltrone 2019? Oggi si parla ancora di tendenze. Come ben sapete sto iniziando ad arredare la zona living della casa e mi sto affidando in tutto per tutto a Egoitaliano, azienda di Matera  dalla visione imprenditoriale innovativa che volge lo sguardo all’attuazione di una strategia di differenziazione fondata sul “ritorno all’essenza” del mobile imbottito. Un ritorno al valore inteso come una scelta di coerenza secondo il principio del “Less is More” tanto caro al maestro Mies van der Rohe.
Una scelta imprenditoriale che ha portato Egoitaliano a conquistare in pochi anni, nel canale di vendita “business to business”, una posizione di rilievo tra i maggiori player italiani del settore. La conoscenza delle dinamiche produttive e della distribuzione, unitamente alla storicità dei rapporti con la rete vendita, clienti e fornitori è stata una base importante per il decollo del progetto.
Un successo confermato da numeri positivi anche all’estero con clienti in mercati considerati ad alto potenziale di crescita. Egoitaliano che ha sede a Matera, è oggi un’azienda snella e flessibile che opera nel principale distretto produttivo italiano del mobile imbotto.  Basti dare uno sguardo a queste quattro poltrone imbottite Honey, Felicity, Randy e Lia che racchiudono il comfort, lo stile, la bellezza che solo il Vero Made in Italy sa creare.

Dal Salone del Mobile 2018 è emerso pertanto riguarda le tendenze per le poltrone per il 2019 un ritorno all’organicismo e alla ricerca della purezza. Le collezioni hanno combinato qualità e creatività:  i brand hanno preferito concentrarsi su arredi destinati a durare nel tempo e resistere all’usura. Oltre al fattore funzionalità e “senza tempo”, gioca un ruolo fondamentale anche il recupero del valore narrativo degli oggetti e complementi, capaci di creare un ambiente intimo e rassicurante: un concetto che si traduce in poltrone e divani dalle finiture preziose, dai tessuti avvolgenti

E per i compIementi di arredo per il 2019? Vi mostrerò quelli firmati Egoitaliano. Sono davvero incantevoli sia per quanto riguarda i materiali, che per le forme e la texture.

Vi lascio con le immagini di queste deliziose poltrone, voi siete tipi Honey, Felicity, Lia o Randy?

Leave A Comment

Your email address will not be published.