Search

Come indossare una gonna a ruota

Buongiorno amiche,

come tutte noi ben sappiamo le mode vanno soggette a dei corsi e ricorsi e  ritornano sistematicamente  e tra tutte la gonna a ruota, un capo must degli anni ’50 e ’60, è in passerella e può incontrare i gusti di tante. Ripresentato in diverse lunghezze, dalle minigonne a gonnelloni che arrivano sotto al ginocchio, di diverse ampiezze e di svariati colori (tinta unita e fantasia), non è sempre facile indossarla con disinvoltura, specialmente se il fisico è formoso e non si è altissime. Vi do alcuni accorgimenti per abbinare questo capo con stile

Ricordate la regola stretto sopra e largo sotto e andrete sul sicuro!

Cosa vuol dire?

Questo tipo di gonna crea un volume molto ampio nella parte inferiore del corpo per cui l’abbinamento ideale è quello con camicette o maglioncini aderenti, portati all’interno, in modo da evidenziare il punto vita; allo stesso scopo si può abbinare anche una cintura (dalle più sottili ai cinturoni) che, se posizionata nella parte più stretta del corpo, darà l’effetto “vita da vespa” tanto ricercato. Evitate maglioni, maglioncioni e indumenti ampi e morbidi e casacche lunghe perché farebbero risultare la figura goffa e per nulla slanciata.

In più NO a sneakers e stivali, SI’ a ballerine e assolutamente SI’ a tacchi alti!

Decollété e scarpe con il tacco alto sono vincenti per la sera e renderanno le vostre gambe lunghissime, oltre a donarvi una postura che vi farà sembrare più slanciate.

Di giorno, anche per una questione di comodità, la scelta può ricadere anche su zeppe o plateau oppure potete calzare una ballerina colorata per rendere tutto giovane e spiritoso.

Oggi indosso una meravigliosa gonna blu dai bianchi pois e dalle enormi coccinelle di Princesse Metropolitaine, una camicia con rouches sul seno e un decollètè in pvc con punta argentata di Bianca Di.

Ho aggiunto una deliziosa tracollina in jeans con dettagli rossi e nappa verde acqua di Pomikaki e dei meravigliosi gioielli di Skagen ed il look è fatto! In testa un affascinante turbante bianco della Cappelleria Palladio di Vicenza che mi conferisce un’aria elegante e chic.

E voi cosa ne pensate?

Un abbraccio.

_G8A4962

_G8A4963

_G8A4965

_G8A4966

_G8A4967

_G8A4969

_G8A4973

_G8A4974

_G8A4975

_G8A4977

_G8A4980

_G8A4981

_G8A4985

Gonna: Princess Metropolitaine

Camicia: Nara Camicie

Turbante: Cappelleria Palladio

Gioielli: Skagen

Borsa: Pomikaki

Scarpa: Bianca Di.

Foto di Wilder Biral

16 comments

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Angelichic © Copyright 2019. All rights reserved.
Close