Search

Look da lavoro con Asos

Buongiorno amiche e amici,

oggi vi racconto un po’ della mia vita passata, di quella presente e perché no, magari anche di qualche progetto  che ho in serbo per il futuro. Ho lavorato come modella in Veneto dai diciott’anni  per sfilate, eventi, cataloghi, servizi fotografici, ma il mio obiettivo è sempre stato conseguire la Laurea Magistrale in Architettura. Dopo anni di corse su e giù per treni, per ponti e calli con mille tavole e tantissimi  plastici più o meno pesanti all’età di 24 anni è arrivata la corona di alloro con il fiocco rigorosamente rosa … Ma proprio mentre stavo pazientemente lavorando alla stesura della Tesi ho capito che il mondo della Moda mi stava attraendo a tal punto che non sarei riuscita a farne a meno. Sì, era proprio così, amavo molto tutto ciò che stavo studiando, per cui avevo fatto tantissimi sacrifici, ma capivo che l’incanto della Moda mi affascinava a tal punto da sentire che avrebbe fatto parte della mia vita futura…  E allora cosa fare? Perché non aprire un blog di moda dove poter esternare attraverso i look la mia grande passione?

Così appena laureata ho iniziato  ad osservare, ad analizzare i blog di Moda da quelli che presentavano proposte più classiche  a quelli più stravaganti, più particolari… Così, dopo mesi di studio e di ricerca, nasce Angelichic il 28 Ottobre 2013 senza mai perdere di vista quello che era stato il mio mondo, il settore dell’Architettura per cui avevo studiato notte e giorno con grandissima dedizione… E’ proprio di questo periodo che oggi vi parlerò…Inizialmente infatti ho lavorato  in uno studio di Architettura dove mi occupavo della progettazione e dell’allestimento di alcune mostre d’Arte: era di immenso interesse vedere di giorno in giorno come si evolveva quel pezzo di carta bianco colmo di scritte, di schizzi e ghirigori. Ogni giorno mi svegliavo sempre più entusiasta con la voglia di poter progettare ogni parete di quell’affascinante esposizione, pensata dal punto di vista estetico, organizzativo ma anche illumino-tecnico ed era bellissimo seguire la sua naturale evoluzione. Molti giorni mi recavo in cantiere per vedere la concreta realizzazione, l’attuazione del tanto lavoro visto solo dietro ad un pc. Ora vi farò un po’ sorridere perché quando la sera uscivo dallo studio e andavo a bere un aperitivo con le amiche, la domanda più frequente era: “Ma tu quanto tempo ci impieghi per vestirti il mattino e scegliere il look giusto per andare in studio? E soprattutto cosa indossi per andare in cantiere? Noi ti vediamo sempre vestita con gonna a pieghe e calze in pizzo…”

Ecco a voi la risposta. Ogni mattina mi sveglio e  mi dirigo verso l’armadio e comincio a spulciare prendendo pantaloni, maglioncini e golfini abbinando così tra loro texture e colori per mostrare un look sempre impeccabile. Lo stile mi appartiene ed, è inutile che ve lo dica, non mi chiamo Angelichic per nulla,  e non posso che affermare che l’eleganza e la raffinatezza sono sempre state amate fin da quand’ero bambina.. Ma ritorniamo a noi: il must-have per andare in ufficio è sicuramente il classico pantalone nero stretch a vita alta che, abbinato ad una praticissima ballerina  nera è sempre un ever green. Questa volta ho fatto shopping su Asos e ho trovato un pantalone elasticizzato con gli strappi (proprio come lo desideravo da tanto tempo) e avevo parlato di ballerina, vero? Ebbene sì, ne ho trovate moltissime ma quelle che mi hanno conquistata sono davvero uniche: hanno un cinturino alla caviglia e un’ originale forma a punta e il tocco di classe sta in  un colorato ed originale pon pon applicato davanti.  La categoria SCARPE è davvero spaziale, meravigliosa! Ora però cosa indossiamo? Incerta se abbinare una giacca in pelle o uno smanicato in pelliccia, alla fine l’orsetto peloso nero scelto nella sezione BLAZER ha avuto la meglio . Tutto il look di Asos è davvero spettacolare: una fascia con il fiocco in testa e un occhiale dalla linea nuova danno quel tocco romantic-urban al mio look. Consiglierei quest’ outfit a tutte coloro che si svegliano il mattino e  non sanno cosa mettersi per andare al lavoro e vi direi a voce alta:” Con il total black non sbagliate mai, l’eleganza sarà la vostra carta vincente e ricordate… Una nota  di colore in più non guasta mai.” ASOS mi ha conquistata, dal lavoro all’aperitivo, dallo shopping  alla serata in discoteca, lo consiglio a tutte quelle donne innamorate della Moda, del Fashion e soprattutto della magia dello Stile!

 

DG_L4262

DG_L4261

DG_L4260

DG_L4257

DG_L4250

DG_L4248

DG_L4246

DG_L4228

DG_L4224

DG_L4220

DG_L4219

DG_L4215

DG_L4210

DG_L4207-Modifica

DG_L4207

DG_L4194

DG_L4191

DG_L4178

DG_L4170

Total look: Asos

Pochette: Trussardi Jeans acquistata su BAGALIER ( con il codice angelichic10 avrete il 10% di sconto)

Gioielli: Brosway

Foto di David Glauso

2 comments

  1. Di solito i tuoi outfit sono sempre molto carini, ma come ti viene in mente di indossare calze sotto i pantaloni, con quelle scarpe soprattutto?

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Angelichic © Copyright 2019. All rights reserved.
Close