Search

Intervista su Flooly blog

Angelichic by Angelica Alberti
da sempre nel mondo della moda, ora è pronta a spiccare il volo!

 

angelica alberti

Dopo il post di ieri, oggi vogliamo presentarvi una nuova blogger appassionatissima di moda nonché modella, che potrà aiutarvi a trarre ispirazione per i vostri look. Lei è Angelica Alberti, venticinquenne vicentina, laureata in architettura, ma con un’ incredibile passione per la moda fin da piccola.  Noi di Flooly l’abbiamo intervistata chiedendole del suo blog www.Angelichic.com e leggete un po’ qui che cosa ci ha rivelato.

Da quando è on-line il tuo blog e com’è nata l’idea?

Il blog è molto recente, è on line da un paio di settimane, ma di lavoro, a monte, ce n’è stato moltissimo. Tutto è iniziato nel momento in cui, preparando la tesi di laurea, mi sono sorte mille domande sul mio futuro, anche su quello più immediato.
Assecondando, così, la mia passione per la moda, lo styling, la scrittura e la fotografia, ho deciso che sarei diventata una blogger, più precisamente una fashion blogger, e così ho iniziato a lavorare con fotografi di fama nazionale già impegnati in campagne pubblicitarie e da lì, pian piano, con tantissima dedizione, ho iniziato a scrivere i testi e a tradurli in inglese fino ad arrivare a far nascere definitivamente quella che io considero la mia creatura, la mia bambina:  Angelichic.

Quali sono i temi che ti interessano di più?

Fin da quando ero piccola amo in particolar modo lo styling in generale, infatti anche a quel tempo mi piaceva vestire mia madre, appoggiare tutti i vestiti sul letto e creare varie combinazioni accostando trame, tessuti e tinte diverse.
Mi piace ispirarmi alla Bellezza della Natura, ai delicati passaggi tonali dei petali dei fiori, ai colori del cielo, del mare, dei prati, al cambiamento della luce sulle cose… e da qui la mia immaginazione prende il sopravvento riuscendo a creare armoniosi abbinamenti tonali attraverso  i dettagli. A questo proposito vi rivelo che ho  una passione speciale  per le scarpe, le borse, le cinture, i cappelli nati dalla creatività e dal lavoro artigianale dell’uomo. Tutto questo può diventare accessorio indispensabile che, posizionato qua e là con discrezione ed armonia, può creare giochi emozionanti e raffinati.

angelica alberti piscina

Com’è cambiata la tua vita da quando è aperto il blog?

Mi rendo conto che la mia vita sta cambiando un po’ alla volta: stanno iniziando ad arrivare le prime collaborazioni e di questo ne sono davvero entusiasta. Avendo aperto il blog da poco, devo impegnarmi molto per curarlo prestando attenzione ai link e, soprattutto, ai rapporti interpersonali che si instaurano con gli esperti del settore, ma anche con persone provenienti dai luoghi più svariati, interessati alla moda e al concetto di Bello.

Cosa consiglieresti a chi vuole diventare fashion blogger?

Anzitutto mi sento di dire che per portare avanti questo tipo di attività ci vuole un’immensa passione che spinga  sempre più in là, una grande determinazione e una dedizione che ti accompagni sempre e ti sostenga, anche nei momenti di sconforto. Sicuramente la passione è quella che per prima ha mosso “la macchina” premendo il tasto dell’acceleratore nella mia mente e nel mio cuore, la determinazione mi ha fatto procedere con gli occhi puntati sull’obiettivo e la dedizione mi aiuta ogni giorno a migliorare, crescendo sempre di più.

Qual è il tuo dress-code per i tuoi outfit? Qual è l’abbinamento che non manca mai nei tuoi abbinamenti?

Il mio dress-code? Semplicissimo, essere chic! Lo dice il nome del mio blog. Ci si può vestire in vari modi, glam, hippy, anni ’80, camouflage… ma non ci si deve mai dimenticare di essere una donna con una certa carica di femminilità e di raffinatezza.

angelichich

Hai dei personaggi di riferimento?

Amo la persona che si distingue per la finezza, per la sensibilità che proviene da dentro, per la Bellezza interiore che viene emanata nello stile, nei movimenti, nella postura, nell’abito o nell’accessorio con il quale si può anche osare, ma senza darlo a vedere troppo, in totale armonia con il tutto.
Si può pensare a Kasia Smutniak o a Natalie Portman, icone genuine, belle e straordinariamente autentiche.

Kasia Smutniak

Realizzi tutto in autonomia o ti fai aiutare da qualcuno?

L’idea è maturata poco per volta in me,  grazie anche al fatto che lavoro nel mondo della moda da sei anni e ho avuto l’opportunità di conoscere bravi fotografi che si sono resi disponibili a scattare con me e per me: per questo li ringrazio di cuore per avermi seguito in questa splendida avventura.
Inoltre mi sono avvalsa diversi collaboratori, ma soprattutto ho sempre avuto al mio fianco una persona che mi incoraggia, mi supporta, mi incita e mi consiglia: mia madre!

Cosa vorresti trovare su un sito e-commerce?

Pensando ad un sito e-commerce mi piace avere a disposizione un’ampia scelta per riflettere meglio su quale capo o accessorio potrebbe essermi più utile.
Dal momento che anch’io sono giovane, mi interessano in particolar modo i designer emergenti, scoprire la loro bravura e andare alla ricerca di nuovi marchi per poterli indossare nei miei outfit e, in questo modo, promuoverli.

angelichic

In quale misura il tuo lavoro di modella ha influito sulla tua scelta di aprire un blog?

Indubbiamente la mia esperienza di modella ha avuto un grande peso in questa scelta, in quanto a poco a poco mi sono resa conto che, partecipando a sfilate, a set fotografici e ad eventi di moda, la mia predisposizione non era solo quella di posare con capi già predisposti dalle aziende, ma di cercare di creare qualcosa che fosse completamente mio.

Grazie di cuore a flooly.com.

12 comments

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Angelichic © Copyright 2019. All rights reserved.
Close