Oltre 270 brand in mostra e 197 collezioni uomo e donna: sono i numeri di White il salone della moda che si è tenuto a Milano in via Tortona 27 dal 14 al 16 gennaio 2017. Tra le novità della prossima edizione, la presenza del brand di Copenaghen Wood Wood, special guest del salone, che sfila per la prima volta a Milano, portando in passerella la nuova collezione uomo e una preview della donna, frutto della collaborazione intrapresa con Camera Nazionale della Moda Italiana. Il salone di Via Tortona a Milano è diventato una vera e propria rampa di lancio ed un appuntamento irrinunciabile per buyers, blogger, stylist e creativi. I brand infatti vengono selezionati con attenzione in  modo da offrire un’ampia panoramica dello stato della moda contemporanea italiana.

Parola d’ordine della fiera: qualità!

Ogni stand è unico nel suo genere, nel suo stile e nella sua bellezza.

Gironzolando da uno stand all’altro ho scoperto delle collezioni davvero strabilianti: da Coutù che presenta la collezione BARK & RUST Autunno-Inverno 2017/18.
La donna che veste Coutù é una donna cittadina che non ama svelare il suo corpo ma che ha tanto da raccontare. La sua tinta preferita è il nero perché è un non colore,  perché è denso di significati e perché è il colore dell’introspezione. Ed anche quando gli si accosta il bianco è solo per esaltarlo.
I materiali sono resi unici dalle lavorazioni artigianali e danno vita a forme irregolari e tagli asimmetrici.
Le pelli sono trattate, corrose o stampate , bronzate, lavate e successivamente lavorate dai  sarti per assemblarle con tessuti innovativi e originali , per creare un marchio distinguibile e riconoscibile.
I soggetti delle stampe sono stati presi da elementi naturali che ne esaltano forme e colori.
Le macchie della ruggine decorano le gale sugli abiti.
Le scaglie nere delle cortecce creano tessuti di pelle unici ed originali.
La stilizzazione delle crepe delle cortecce diventa un tessuto di maglia con effetto grafico d’impatto.
A rifinire il tutto le fodere setose che richiamano le incrostazioni e le macchie delle corrosioni.
La vera forza di ogni capo Coutù è il risultato della fusione tra produzione sartoriale, attenta e scrupolosa, e la continua ricerca stilistica.
La collezione Coutù è stata concepita per andare oltre la periodica tendenza moda e per coniugare originalità, eleganza e stile allo stesso momento. Tradizione e innovazione si incontrano e si fondono in un solo capo.

 

Coutu-(2)

Coutu

Coutu

Coutu

E poi ho visto la meravigliosa collezione di Laura Strambi allo stand 1.58 WHITE exclusive Pinatex from pineapple. Un mix di eleganza, raffinatezza per una donna vestita da tessuti naturali sui toni dell’ argento.

Ho anche aggiunto la foto di un abito meraviglioso pensato per la Primavera-Estate che ci fa sognare ad occhi aperti.

Laura-Strambi

Laura Strambi

Laura-Strambi_1

Laura Strambi

Poi c’è Oshadi dallo stile minimal chic che ci propone dei capi davvero versatili da indossare ogni giorno.

OShadi

Oshadi

Oshadi_1

Oshadi

Oshadi_2

Oshadi

Potevo farmi mancare il brand per le donne chic come me? Assolutamente no! Perché non è semplicemente chic bensì è UltraChic! Oggi vi mostro qualche proposta per la Primavera-Estate prossima: abiti a ruota, dai colori sgargianti e chi più ne ha, più ne metta!

UltraChic

UltraChic

UltraChic_1

UltraChic

Infine come non soffermarmi sullo stile delle donne romantiche di Rary? Ho adorato ogni singolo capo, dalla bellezza della stampa, alla bontà del tessuto, alla raffinatezza di ogni singolo dettaglio.

Rary

Rary

rary_1

Rary

Spero che la selezione dei miei capi vi sia piaciuta.

E’ stato davvero uno splendido giro al White, grazie a S2BPress! Mi sono riempita gli occhi e la mente di tanta Bellezza! 

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

27 Responses to “White 2017: va di moda la qualità”