La pelle secca è un problema che affligge tantissime donne in Italia, e che spesso provoca come risultato diversi problemi cutanei legati alla disidratazione delle cellule epiteliali e alla loro esposizione agli agenti patogeni esterni. Ma quali sono i sintomi della pelle secca e disidratata? Questo problema può emergere assumendo diverse forme, come ad esempio la desquamazione o la presenza di zone ruvide, arrossate o irritate: nei casi più gravi, poi, possono insorgere anche delle vere e proprie piaghe dovute alla pelle che, in condizioni di estrema rigidità, tende a spaccarsi. Anche voi soffrite di questi problemi? Vediamo insieme come prevenire e curare la pelle secca e disidratata.

Pelle secca: quali sono i fattori scatenanti?

Prima di vedere come curare la pelle secca, dovrete capire tutti i motivi che portano alla sua comparsa. Innanzitutto le condizioni atmosferiche, come ad esempio il vento e le temperature rigide, che intervengono in modo dannoso approfittando della mancanza di barriere naturali che affligge chi soffre di questo problema. Tale debolezza, poi, spesso scaturisce dalla produzione insufficiente di sebo, o dalla disidratazione della cute causata da una maggiore permeabilità della pelle, che impedisce di trattenere i liquidi, e che al tempo stesso favorisce l’intromissione degli agenti patogeni presenti nell’aria. Inoltre, la pelle secca può insorgere anche a causa di patologie epidermiche come la psoriasi e la dermatite, oppure per via dell’utilizzo continuativo di detergenti aggressivi o sgrassanti.

Come curare la pelle secca e disidratata?

Il modo migliore per curare la pelle secca e disidratata è utilizzare le creme realizzate per questo specifico scopo, come ad esempio quelle prodotte da Eucerin: una linea di prodotti che assicurano alla pelle il nutrimento di idratanti naturali come l’urea ed il lattato. Inoltre, questa crema ha anche un potere emulsionante, il che significa che è in grado di calmare le irritazioni e di diminuire quel fastidioso prurito che può causare diversi danni alla cute, per via dell’esigenza di grattare in continuazione le zone affette da infiammazione. Inoltre, anche la detersione mattutina è un ottimo sistema per idratare la pelle secca e per aiutare l’organismo a regolare la produzione di sebo a livello ghiandolare.

Combattere la pelle secca? Ecco gli errori da evitare.

La detersione della pelle del viso è una soluzione particolarmente indicata, ma questo non significa pensare che l’acqua sia sempre un rimedio eccellente: lavarsi troppo spesso, infatti, potrebbe peggiorare il problema per via degli effetti negativi sulla barriera epidermica. Inoltre, anche l’esposizione prolungata all’acqua calda può causare diversi problemi agli strati della pelle sofferenti. Infine, noi consigliamo anche di evitare l’abuso di creme e detergenti contenenti elementi chimici, così come l’utilizzo prolungato dell’aria condizionata, che aumenta il grado di disidratazione della cute e costringe le cellule della pelle ad utilizzare molta più acqua del normale.

(angelichic.com_sezione beauty)

Leave A Comment

Your email address will not be published.

4 Responses to “Pelle secca e disidratata? Ecco come prevenirla e curarla”