Ed eccomi qui al mare in compagnia di un brand che amo moltissimo: Kiabi. Ve l’avevo detto che ogni mese mi avreste vista in località diverse con tantissimi look differenti firmati ed ho rispettato la promessa. Direi che oggi potremmo chiamare questa giornata “al mare con Kiabi“…

Perché?

Oggi sono ad Isola Verde a pochi chilometri da Chioggia vicino a Venezia a gustarmi il primo sole e non potevo non portare con me i due look che ho acquistato qualche giorno fa nel bellissimo store di Vicenza.

Due look sono composti da

-un delizioso vestito sui toni del bordeaux con fiocchi che decorano le nostre maniche

-un completo con una canottiera bianca plissettata e un comodo shorts che richiama le tinte della terra.

-accessori da combinare insieme per i due look.

Si sa che c’è chi va in spiaggia con un copricostume dalle mille trasparenze, chi invece ama un vestito semplice da sfilare in fretta e furia sotto l’ombrellone e ancora chi adora il classico completo formato da pantaloncino e top. Che cosa è meglio? Non c’è un “meglio”o un “peggio”, il mare richiama la parola libertà ed ognuna di noi è libera di poter fare la scelta che vuole, basta che sia con grande stile e adatta alla propria fisicità.

Vi dirò… Io amo sempre i vestiti lunghi dalle fantastiche fantasie floreali ma questa volta ho prediletto dei capi semplici che una donna deve avere assolutamente nel proprio guardaroba dell’Estate 2017.

Vi dicevo degli accessori must have, ovviamente ho acquistato tutto sui toni gold per riscaldare il look ed ho scelto:

-una borsa a secchiello che richiama le cromie della terra bruciata

-una cintura in pendant da poter stringere sui vestiti in vita

-un meraviglioso sandalo con i pon pon.

Che ve ne pare?

Quale dei due look preferite?

Come vi vedete al mare con Kiabi? In shorts o in abito?

DSC_0067

DSC_0070

DSC_0077

DSC_0079

DSC_0084

DSC_0089

DSC_0098Vi abbraccio.

Total look: Kiabi

Foto di Vittoria Brondin

Tags

#KIABI

Leave A Comment

Your email address will not be published.

15 Responses to “Come vestirsi al mare con Kiabi”